Parte da Londra, dallo store di Clapham North, il test che Sainsbury’s sta effettuando grazie alla nuova tecnologia di scansione pay and go che consente ai clienti di pagare la spesa usando il proprio smartphone. Utilizzando l’ultima versione dell’app SmartShop, i clienti possono utilizzare lo smartphone per scansionare gli acquisti e pagarli tramite l’app, utilizzando Apple Pay. L’insegna, che aveva già applicato la tecnologia SmartShop in 68 supermercati della rete, adotta oggi una tecnologia ancora più avanzata che consente di pagare la spesa non più in un punto designato dello store ma in qualsiasi area del negozio. Oltre a pagare tramite l’app SmartShop, il negozio di Clapham disporrà anche di casse self-service e con personale, per i clienti che preferiscono pagare in cassa.

Clodagh Moriarty, chief digital officer di Sainsbury’s, dichiara: “La tecnologia e le mutevoli abitudini di acquisto dei clienti hanno trasformato il modo in cui le persone acquistano la spesa. I nostri team lavorano costantemente per portare nuove esperienze di acquisto convenienti ai consumatori. L’ultima versione di SmartShop, con la sua nuova funzione di pagamento, renderà estremamente veloce l’ingresso e l’uscita dei clienti da parte di chi desidera scansionare, pagare e andare via“.

Fonte: Gdoweek