(Autore: Pambianconews)
Nike batte le attese nel quarto trimestre e annuncia una partnership con Amazon e Instagram.

Il colosso dello sportswear ha archiviato gli ultimi tre mesi dell’esercizio 2016-17 con ricavi per 8,68 miliardi di dollari (circa 7,6 miliardi di euro), in aumento del 5% rispetto agli 8,24 miliardi del corrispondente periodo dell’esercizio precedente. A cambi costanti, il giro d’affari segna un +7 per cento. Nel trimestre, l’utile netto è cresciuto del 19% a quota 1,01 miliardi di dollari, mentre l’utile per azione è passato da 0,49 dollari a 0,6 dollari. Le attese di Wall Street indicavano un utile per azione di 0,5 dollari e un fatturato di 8,63 miliardi.

Positivo anche l’andamento dell’intero anno, quando i profitti del colosso dello swoosh hanno messo a segno un +13% a 4,2 miliardi di dollari, a fronte di ricavi per 34,4 miliardi di dollari, a +6% (+8% a cambi costanti). A livello dei singoli brand, nei dodici mesi, Nike ha registrato una crescita dell’8% a 32,2 miliardi, mentre Converse ha toccato quota 2 miliardi, in progressione del 6 per cento. “Nike continua a creare vittorie di breve termine nel contesto dinamico odierno e a gettare fondamenta durature per la crescita futura”, ha commentato Mark Parker, chairman, presidente e CEO del gruppo di Beaverton.

Nella conference call riservata agli analisti, Nike ha ufficializzato l’avvio di una partnership con Amazon, ventilata negli scorsi giorni dalla stampa internazionale, grazie alla quale alcuni prodotti Nike verranno venduti direttamente sul sito di e-commerce, a svantaggio rivenditori terzi dell’azienda. “L’obiettivo – ha dichiarato Parker – è quello di migliorare l’esperienza dei clienti Nike su Amazon, migliorando il modo in cui il brand viene presentato e migliorando la qualità dello storytelling. Siamo agli inizi di questa collaborazione e aspettiamo di valutare i risultati dei primi test”. Contestualmente, il brand Nike ha annunciato l’avvio di una collaborazione con Instagram che, spiega il Financial Times, permetterà ai clienti di comprare prodotti Nike tramite l’applicazione di condivisione di immagini. “Stiamo creando nuovi  modi per interagire coi consumatori e rendere l’intero ecosistema Nike+ alla loro portata”, ha dichiarato il brand president di Nike, Trevor Edwards.

In attesa della diffusione dei risultati, avvenuta a Borsa chiusa, titolo di Nike ha chiuso la seduta di ieri in flessione dello 0,36% (poco sopra i 53 dollari) al Nyse, per poi guadagnare il 2% del dopo mercato. Nel pre-market odierno il titolo segna un +6,36% a 56,55 dollari.

Fonte: pambianconews.com